fbpx

KNOWLEDGE CABINET HOUSE

L’appartamento è situato nei pressi di Rione Prati, specificatamente nella Via Poma del centro storico di Roma, a pochi passi dalla suggestiva cupola della basilica di San Pietro in Vaticano. L’abitazione è collocata al quarto edificio risalente agli anni 30′, in cui successivamente venne effettuato un intervento di stampo razionalista da parte dello Studio Valle. Essa è caratterizzata da un’ampia corte interna, gode di una doppia esposizione ed è composta da un ingresso, living, cucina, due servizi igienici, un disimpegno, una camera da letto e un ripostiglio. Il primo obiettivo del progetto è stato quello di presentare gli spazi che, precedentemente, erano poco funzionali. La nuova distribuzione di questi, infatti, prevede l’inserimento di due bagni, un insieme di un corridoio, lungo quasi sei metri, che occupava gran parte della superficie dell’abitazione. Questo corridoio è stato pertanto trasformato in un disimpegno dalle proporzioni, che dà accesso alla camera letto, notevolmente più ampia rispetto a quella precedente, stretta e angusta. Dunque, la trasformazione di cui sopra, ha permesso l’ampliamento della zona notte e la realizzazione di due nuovi ambienti. La particolarità del progetto, che risponde ad una delle più importanti esigenze del nostro cliente, consiste nella realizzazione di una libreria, protagonista assoluta nello spazio. Nel living, le pareti che ne sono “rivestite”, sono da una veletta in cartongesso, dove una sorgente luminosa, data da strip di led, che conferisce allo spazio singolarità e raffinatezza. L’atmosfera, calda e luminosa, è ottenuta grazie al contributo della luce naturale, filtrata attraverso grandi aperture, che si alternano nelle pareti, intersecando i ripiani della libreria.Gli affacci favoriscono così uno spazio ideale, per una perfetta area living. Ad inquadrare la zona giorno, vi è la lampada da terra  Artemide, Tolomeo, e l’iconica poltrona di Frau, creando così una perfetta sintesi tra eleganza e funzionalità. Un aspetto importante della progettazione, infatti, è rivolto ai dettagli e agli arredi che impreziosiscono lo spazio, conferendogli una fruizione libera e flessibile. Un’altra caratteristica dell’appartamento è data dalle porte di accesso ai servizi che si confondono con la parete. Tale parete, posta sul lato destro dell’ingresso, che conduce verso la zona giorno, indirizza lo sguardo verso le porte esistenti, finemente restaurate.
Lo spazio è esaltato, ad eccezione della cucina e dei servizi, da un parquet con posa a spina di pesce, anch’esso interamente restaurato, che dona uno stile classico e senza tempo. Per contrapposizione, la cucina, dal carattere minimale, è stata realizzata su misura artigianalmente, ed è composta dai colori neutri del bianco, abbinato al grigio del rivestimento in lastre di gres porcellanato Marazzi. I servizi igienici sono composti da linee semplici e regolari che abbracciano i colori scuri delle lastre di gres, donando all’ambiente un minimalismo raffinato, Marazzi. Ciò che si ottiene non è altro che uno spazio dai toni equilibrati: linee chiare e minimali che si contrappongono al colore e all’atmosfera calda data dal parquet, per un risultato di un ambiente funzionale e allo stesso tempo armonico, che si sposa perfettamente con il design italiano, elegante e contemporaneo.